Skip to content

UP24.PRO

Scaricare24

SCARICARE KAZAA ITA


    Scarica con Kazaa tutto ciò che vuoi da Internet. Kazaa è il re dei download P2P e adesso aggiunge funzioni per le reti sociali. Scarica Kazaa gratis. Agli inizi della tecnologia eMule; uTorrent Italiano uTorrent Portable; BitTorrent Italiano. Licenza: Gratis. Categoria: P2P. Lingua: Italiano. Lingua. English. Download: , Data: Opinioni su KaZaA Lite. There are opinions about KaZaA. Kazaa Lite, download gratis. Kazaa Lite La condivisione di file classica è ancora utilizzabile. Prima dei torrenti e ancora simile a loro c'era Kazaa. Kazaa. Scarica gratis Kazaa Lite K++: Kazaa Lite K++ è una versione di Kazaa senza spyware; molti gli aggiornamenti e le differenze tra la versione originale e questa. SCARICARE KAZAA LIGHT ITALIANO - Ma significa anche che devi fare un po ' del tuo lavoro per usarlo. Più veloce, più sicuro, blocca le pubblicità dannose.

    Nome: re kazaa ita
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:59.74 MB

    In informatica il file sharing è la condivisione di file all'interno di una rete di calcolatori e tipicamente utilizza una delle seguenti architetture:. Non vanno confuse con reti che costituiscono un filesystem distribuito , come Freenet. Queste reti possono permettere di ricercare un file in particolare per mezzo di un URI Universal Resource Identifier , di individuare più copie dello stesso file nella rete per mezzo di impronte hash , di eseguire lo scaricamento da più fonti contemporaneamente, di riprendere lo scaricamento del file dopo un'interruzione.

    I programmi di filesharing sono utilizzati direttamente o indirettamente per trasferire file da un computer ad un altro su Internet , o su reti aziendali Intranet.

    Questa condivisione ha dato origine al modello peer-to-peer. I primi file furono scambiati su supporti rimovibili. I computer erano in grado di accedere a file remoti usando il sistema di montaggio del file system, i sistemi di bacheca elettronica , Usenet e i server FTP

    I concetti di tracciabilità e di classificabilità sono ormai una realtà quotidiana. Questo concetto si è esteso grazie ad Internet a molti aspetti dei personal computer. Mentre i pubblicitari dichiarano che queste informazioni pubblicitarie sono distribuibili solo a chi è veramente interessato a riceverle, molti affermano che avviene esattamente il contrario.

    Le reti di file sharing sono una risorsa di informazioni sulle preferenze degli utenti e le tendenze del mercato.

    Il problema della privacy era maggiore con le prime reti P2P non distribuite, come Napster, in cui tutti dovevano connettersi a un server centrale contenente i file. Chiaramente il server poteva conservare informazioni sugli indirizzi IP e sul materiale scambiato da un elevato numero di utenti. Concetti come decentralizzazione e credito sono stati utilizzati per giustificare l'occultamento dell'identità degli utenti. Il desiderio di anonimato ha spinto alcuni client di file sharing a codificare i dati, a nascondere diverse funzionalità al fine di proteggere i propri utenti.

    Le misure possono essere: cifratura dell'ID utente nella rete P2P, offuscamento del protocollo, supporto a proxy server e Tor per nascondere l' indirizzo IP , supporto con crittografia SSL dell'intera connessione. Per lo scambio della chiave di sessione fase di handshake i programmi non utilizzano le chiavi pubbliche e private delle certification authority , poiché renderebbero identificabile l'IP e la persona dell'utente.

    KAZAA RADIO

    Questi programmi gestiscono tutta la cifratura, sia il protocollo che la fase di avvio e generazione delle chiavi. Le reti serverless come Gnutella offrono maggiori garanzie a tutela della privacy , non essendovi server spia che registrano gli IP degli utenti e dei file che cercano, e che spesso contengono delle fake.

    Napster è un servizio centralizzato, ed è stato uno dei primi e più popolari programmi di file sharing di massa. Napster consentiva la condivisione, gratuita, unicamente di file MP3. Tale condivisione fu successivamente abolita a causa degli attacchi legali condotti dalla RIAA e dalle major discografiche. Negli USA fu apertamente attaccato da alcuni artisti particolarmente dal rapper Dr. Napster consentiva la ricerca di file MP3 condivisi da altri utenti collegati al sistema. Comprendeva un sistema tipo chat IRC e un instant messenger.

    I programmi successivi hanno seguito il suo esempio. Successivamente apparve Gnutella , una rete decentralizzata.

    Scaricare kazaa lite k++ 2.7 gratis

    Questo servizio era completamente open-source e permetteva agli utenti ricerche verso qualsiasi tipo di file, non solo MP3. Questo servizio fu creato per evitare gli stessi rischi legali corsi da Napster. L'aspetto fondamentale che ha decretato il successo di questi programmi di condivisione, e che sta dietro la decentralizzazione, è dovuto al fatto che se anche una persona interrompe il collegamento non causa l'interruzione di tutti gli altri.

    Gnutella ha fatto tesoro delle difficoltà iniziali e grazie a questo il suo uso si è incrementato in modo esponenziale. Con Napster e Gnutella si scontrano due modi diversi di condividere i file in rete. Gnutella è un servizio a protocollo aperto, decentralizzato e libero senza specifiche direttive, ma con una difficile scalabilità.

    Napster, è un servizio a protocollo centralizzato nonostante la sua velocità e i grossi investimenti, non è stato comunque in grado di convincere l'industria discografica della sua importanza. Molti sistemi di file-sharing hanno comunque scelto una via di mezzo tra i due estremi; esempio tipo è la rete eDonkey , la più utilizzata, nonché la kademlia anch'essa decentralizzata. Ma prima che sorgessero i problemi legali, le diverse comunità di internauti avevano già sviluppato con OpenNap una valida alternativa.

    Una versione reverse-engineered fu pubblicata come server open source. Questa rete continua a funzionare e, anche dopo il collasso di Napster, molti client utilizzano questo protocollo che sembra essere molto utile al server Napigator nello sforzo di centralizzare tutti i differenti server.

    La condivisione di file anonima è cresciuta in popolarità e si è diffusa rapidamente grazie alle connessioni a Internet sempre più veloci e al formato, relativamente piccolo ma di alta qualità, dei file audio MP3. La condivisione di materiali coperti da copyright è ritenuta in genere illegale ma ha acceso diverse discussioni anche a causa delle diverse legislazioni in vigore nei vari paesi.

    I problemi di fondo che gli ordinamenti giuridici hanno incontrato nel tentativo di regolamentare questo fenomeno si possono riassumere nelle seguenti quattro categorie:. La decentralizzazione è stata una risposta rapida agli attacchi delle major verso le reti centralizzate, al fine di evitare dispute legali ma anche utenti ostili. Questo implica che le reti decentralizzate non possono essere attaccate legalmente, in quanto non fanno riferimento ad un singolo individuo.

    Per tutto il e il tutta la comunità di file-sharing fu in agitazione a causa dell'azione di contrasto delle major discografiche e della RIAA.

    Da quel momento in poi si sono diffusi programmi di file-sharing grazie ai quali gli utenti possono condividere file senza necessariamente interfacciarsi con una piattaforma centrale, il che ha reso difficile agli ordinamenti giuridici risalire ad un unico responsabile per regolamentare il fenomeno; di conseguenza anche le azioni legali delle major discografiche sono state inefficaci.

    Ad esempio, la seconda generazione di protocolli P2P, come Freenet , non è dipendente da un server centrale, come nel caso di Napster. Inoltre, sono stati usati altri espedienti, come quello utilizzato dai gestori di KaZaA, consistente nel modificare la ragione sociale dell'azienda allo scopo di rendere impossibile o inutile qualsiasi attacco legale. Questa evoluzione ha prodotto una serie di client aventi una funzionalità ben definita che rendono la condivisione un fatto effettivo e definito in tutti i sensi consentendo il download e l' upload libero e immune da qualsiasi attacco legale, soprattutto grazie all' anonimato e alla decentralizzazione.

    Da un altro lato invece, una più diplomatica analisi della questione, ha visto nascere movimenti di protesta e di tutela degli utenti ben organizzato: strenuo baluardo nella battaglia ai brevetti musicali, il Partito Pirata Svedese.

    In Italia il 28 maggio si è insediata presso il Ministero per i Beni e le Attività culturali, Direzione Generale per i beni librari, gli istituti culturali e il diritto d'autore, Servizio IV, la Commissione speciale, costituita dal Prof. Alberto Maria Gambino presidente del Comitato consultivo permanente per il diritto d'autore , che dovrà rideterminare i compensi spettanti ai titolari dei diritti, in vista dell'elaborazione del decreto relativo alla quota spettante ai titolari di diritti d'autore sugli apparecchi di registrazione, analogici e digitali.

    La Commissione ha il delicato compito di rivedere la norma transitoria costituita dall'art. La legge che disciplina la distribuzione di opere è la Legge 21 maggio , n. Recupero della password.

    Kazaa Lite K++ (gratis) - Scaricare la Versione più Recente da Phpnuke

    Recupera la tua password. Login Registrati. Forgot your password? Get help. Data Manager Online. Software Sicurezza.

    Alberti n. Dal il meglio dell'informazione ICT. Dossier monotematici. I punti deboli di questo meccanismo erano evidenti. Il primo era che in caso di fermo del server tutto il sistema diventava inutilizzabile; il secondo era che se "qualcuno" tipo le case discografiche??? Ed in effetti lo fecero: le case discografiche intrapresero una via legale contro la casa produttrice del protocollo nonche' anche del programma per sfruttarlo , ed un'ordinanza infame impose di chiudere il circuito.

    Questa fu la fine di Napster. Quello che pero' le case discografiche non avevano considerato, era il fatto che ormai il meccanismo e il funzionamento delle reti di file sharing era assodato, e iniziarono a diffondersi svariati successori di Napster, e, oltre tutto, erano anche molto piu' efficienti!!!

    I principali erano sicuramente Audiogalaxy, Morpheus e il protocollo Gnutella.

    Mentre Audiogalaxy e Morpheus hanno avuto seri problemi legali si possono ancora usare, ma con il primo e' impossibile cercare file coperti da copyright; il secondo invece e' tornato nonostante l'ordinanza gli ordinasse di chiudere bottega, e' chiaro che non durera' per molto Gnutella e' ancora vivo e vegeto e tra poco vedremo perche'. Questo perche' e' un sistema che vive di "vita propria", senza bisogno di un server centrale che smista le ricerche e ogni computer collegato diventa un "nodo" fondamentale per lo scambio di informazioni sullo stato della rete.

    In questo modo, e' praticamente impossibile riuscire a censurare il servizio, in quanto la colpa dovrebbe ricadere su TUTTE le persone che sono collegate al protocollo. Quest'ultimo lo consiglio caldamente Winmx : E' sicuramente il sistema di file sharing piu' utilizzato in Italia, e probabilmente anche il piu' facile da usare.

    E' certamente ottimo per gli mp3, ma lo e' molto meno per file di grosse dimensioni. Una caratteristica molto importante e' il fatto che possa gestire, oltre che il suo protocollo, anche OpenNap che vedremo qui di seguito. Il file per tradurre Winmx in Italiano lo trovate qui OpenNap : E' anch'esso un programma OpenSource, e il suo funzionamento e' un misto tra Gnutella e Napster: le ricerche vengono smistate da centinaia di piccoli server presenti nella rete.

    Questi server pero' non sono delle macchine "speciali" che rimangono sempre in funzione: sono ospitati da normali Pc di persone che decidono di mettere a disposizione le proprie macchine per sostenere il circuito.

    Kazaa : E' stato probabilmente il programma di file-sharing che poteva vantare il maggior numero di utenti al mondo, ma negli ultimi mesi a perso moltissima della sua popolarita' a causa dei troppi spyware che lo accompagnano e che si rilevano di difficile rimozione anche una volta rimosso il programma.

    Sinceramente, mi sento di sconsigliarlo. Imesh : Programma molto facile da usare e configurare, presenta una velocita' discreta. Anche questo, pero', riempie il computer di spyware, ed e' quindi meglio lasciarlo stare.